La nostra mission

La Tana dei Papà è un progetto dedicato ai papà.

Propone attività ed uscite divertenti per passare momenti particolari con i propri figli e con altri padri.

Ci sono laboratori (costruiamo cose, coloriamo, aggiustiamo), attività sportive (arrampichiamo, slittiamo, navighiamo) e gare di cucina (prima impariamo, ci sfidiamo e mangiamo). Ma è tutto qui?

Il nostro intento in realtà è lavorare per il benessere della comunità, supportando le famiglie nella genitorialità e facendo rete.
Lo facciamo principalmente attraverso i papà, ma solo perché ci viene bene.

E perché i papà sono i grandi esclusi.

 

 

Negli ultimi decenni la figura del padre sta assumendo un ruolo sempre maggiore nella vita dei loro figli e figlie: mentre prima tutta la gestione veniva delegata alla madre, oggi troviamo sempre più padri che li accompagnano nelle attività quotidiane e si prendono cura di loro. In parte questo è dovuto alle necessità delle donne di condividere il carico familiare, ma non solo.

Crediamo che sempre più uomini si stiano liberando dal tabù del “mammo” e della necessità di nascondere questo desiderio di essere parte attiva, e vogliamo sostenerli e normalizzare questo desiderio affinché sempre più padri si sentano coinvolti.

Crediamo che tutti gli attori in campo ne abbiano solo da guadagnare:

  • i bambini e le bambine avranno una figura in più che sappia relazionarsi con loro
  • le madri potranno trovare una nuova dimensione in cui tutto il carico non sia sulle loro spalle
  • i padri, finalmente, avranno la possibilità di vivere i propri figli come desiderano davvero

Le attività per i papà

Le madri, venendo da una fase storica in cui la prole era affidata solo a loro, hanno imparato in fretta a tessere tra loro legami vantaggiosi: nasce il gruppo del corso preparto per confrontarsi sulle prime fasi di vita, il gruppo di mamme dell’asilo e della scuola per le informazioni  sulla gestione quotidiana, il gruppo di mamme del parchetto per incontrarsi al pomeriggio e così via. Le madri lo sanno che fare le cose insieme alle altre madri alleggerisce la fatica ed offre grandi spunti di riflessione.
Perché i papà non lo fanno?
Un po’ per il tabù di cui parlavamo prima, un po’ per poca abitudine: è difficile che oggi gli uomini si ritrovino sotto l’etichetta di “papà dell’asilo” o “papà del parco”, perdendosi purtroppo tutta quella serie di vantaggi che ci sono nel fare insieme.
La Tana dei Papà nasce per questo: organizzare attività piacevoli per rafforzare il rapporto tra padre e figliə, creando creando al contempo reti di rapporti tra padri.

Vietato alle mamme

Ci siamo accorti che quando i padri hanno la possibilità di occuparsi dei figli e delle figlie senza mamme presenti, tirano fuori il meglio di loro. Sono propositivi, non hanno paura di sbagliare o di essere giudicati, non si sentono inadeguati nel chiedere aiuto per soffiare il naso al piccolo o fare la coda alla piccola se non si sentono in grado.

Nasce una sorta di cameratismo, i papà si sentono uniti nella loro storica inesperienza e accolti da pari che ce la mettono tutta per cambiare questa storia. 

Noi sosteniamo questo bisogno di tempo libero da giudizi e da occhi materni, faremo sempre il possibile  per preservare questo spazio e lasciarvi sperimentare la paternità nel modo che trovate migliore per voi! 

 

E le mamme?

Nel tempo la Tana dei Papà si è evoluta.
Le madri so sono accorte che questo contenitore, così simile al loro ma al contempo così differente nelle dinamiche tra i partecipanti e nelle basi educative su cui si fondava il progetto, era qualcosa che desideravano anche per loro.

Pur rimanendo convinti dell’importanza di avere spazi per i papà liberi da mamme, abbiamo accolto l’esigenza delle famiglie: trovate quindi anche attività per le mamme (vietate ai papà!) e momenti in cui tutta la famiglia è la benvenuta, indipendentemente dalla sua composizione.
Anzi, la maggior parte dei momenti sono a libera partecipazione: solo i sabati pomeriggio rimangono riservati ai papà!

Ci teniamo però a ricordare a tutte che però la filosofia rimane la stessa: la Tana dei Papà è un luogo in cui si rafforza il legame tra genitori e figliə, creando creando al contempo reti di rapporti tra genitori. Senza giudizi e pressioni, ognuno a modo suo e con i suoi tempi. Se concordi con questo punto, puoi anche tu fare parte della nostra Tana.

 

Questa iniziativa è finanziata dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali

Iscriviti alla nostra Newsletter

Niente spam: una volta al mese troverai nella tua casella le attività  del mese successivo, e potrai iscriverti prima degli altri!